Menu Chiudi

Una difesa profumata

Pure air

Fra lavoro, famiglia e impegni vari resta sempre meno il tempo disponibile, per ammalarsi in santa pace!

E a tutto questo si aggiunge adesso lo stress di un malanno incombente, di cui si parla in ogni dove, in termini minacciosi, rassicuranti, umoristici, ma pur sempre questo virus incoronato resta il protagonista delle nostre e delle altrui conversazioni.

È un momento difficile, e ci scopriamo fragili, vulnerabili e impauriti da questo patogeno invisibile che si aggira fra di noi, che somiglia alle nostre abituali influenze ma con quella carica contagiosa in più che lo rende orrorifico….

Che fare? rintanarsi in casa? far finta di nulla? o scegliere una via di mezzo che ci veda mantenere le nostre abitudini anche se con qualche attenzione in più? Sono poche le avvertenze, ma se tutti le rispettassimo sarebbe più facile evitare il contagio a quelle persone immunodepresse che non hanno in sé le difese necessarie.

Non avvicinarsi troppo quando parliamo con altre persone, lavarsi spesso le mani, usare disinfettanti quando non è possibile farlo, evitare i luoghi dove si crea affollamento, e cercare di rinforzare il nostro sistema immunitario, con echinacea, vitamina C, cordiceps…

Possiamo poi sfruttare la potenza degli olii essenziali, che tramite la loro fragranza purificano il nostro apparato respiratorio, l’aria che respiriamo e hanno dalla loro un’ottima capacità antivirale e antibatterica.

Per cui non arrendiamoci, rimbocchiamoci le maniche e scegliamo una buona strategia, che non sia priva di ottimismo ma nemmeno troppo leggera!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *